Il modello strategico-integrato

La psicoterapia strategica-integrata è un trattamento a carattere evolutivo, poiché si

rivolge ad individui in condizione di crisi o portatrici di un problema di intensità

tale da determinare una richiesta di aiuto. Ciò che caratterizza queste persone è la

propensione a vivere il momento di difficoltà come opportunità di cambiamento e

di evoluzione e la consapevolezza di poter intervenire su di essa, in quanto parte

attiva.

Il presupposto su cui si basa la terapia secondo il modello de quo è, infatti, che ogni individuo è il costruttore della propria realtà.

Per questo motivo, agendo sulle sue modalità di funzionamento, è possibile migliorare il suo rapporto con ciò che lo circonda e ridurre i livelli di sofferenza che si attivano in alcuni momenti di vita.

Ad ogni persona viene, quindi, riconosciuto il ruolo di protagonista nel processo che conduce alla risoluzione del problema.

Il terapeuta strategico-integrato utilizza modalità proattive di intervento, sostenendo e indirizzando il processo di cambiamento di cui il paziente è attore, attraverso un ampio bagaglio di tecniche e strumenti.

Il trattamento terapeutico mira al raggiungimento di un obiettivo primario: il cambiamento degli schemi di azione disfunzionali, cioè di quei modi di agire che sono alla base della situazione di disagio vissuta dall’individuo. Attraverso il lavoro terapeutico, grazie alla messa a punto di strategie finalizzate e costruite su misura per ogni singola situazione, si interviene in modo che la persona possa modificare il suo modo di leggere la realtà e, di conseguenza, di relazionarsi con essa. Il tutto muove verso nuovi modi di agire che riducono i livelli di problematicità e di sofferenza, dando una percezione di maggiore efficacia e funzionalità.

La focalizzazione del lavoro parte dal “problema” portato dalla persona; questo viene contestualizzato nel “qui e ora” del paziente e, contemporaneamente, se ne inquadrano la storia e l’articolazione nelle varie aree di vita.

Questo consente di individuare rapidamente le aree di bisogno e le modalità di azione su cui è opportuno intervenire.

La possibilità di operare avendo un focus a 360° sulla persona e la grande versatilità che caratterizza il modello strategico-integrato, consentono lo svolgimento di terapie che procedono in modo concreto ed efficace verso gli obiettivi prefissati, con risultati soddisfacenti e solidi nel tempo.

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: